Ultime dal forum

  • Nessun messaggio da mostrare.
  • Nessun messaggio da mostrare.

Calendario consulenze ed eventi

Nessun evento
Febbraio 2019
L M M G V S D
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 1 2 3

Ultimi articoli pubblicati




test psicologici in vendita TEST PSICOLOGICI, come nuovi, vendo
clicca qui per dettagli, prezzi e contatti
test psicologici in vendita
Benvenuto, Ospite
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista)

Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista) 13/11/2016 12:33 #1

  • Avatar di Shannon
  • Shannon
Salve, soffro di disturbo ossessivo compulsivo, fare la doccia, dopo essere andata in bagno, è diventato per me un problema, ci metto troppo tempo. Ho anche altre paure, ad es. quella di alcuni insetti e di uno in particolare. Grazie. Buona domenica.

Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista) 14/11/2016 16:37 #2


  • Messaggi:780 Ringraziamenti ricevuti 17
  • Avatar di Enzo Artale
  • Enzo Artale
  • Amministratore
  • OFFLINE
Quando le compulsioni diventano tali da interferire con il normale svolgimento delle attività quotidiane, è il momento di rivolgersi a uno psicoterapeuta. Dovrebbe cominciare cercando uno psicoterapeuta nella Sua zona di residenza ed esporgli il problema. Nel caso del DOC è sconsigliabile cominciare con consulenze a distanza, che al limite si potranno prendere in considerazione dopo aver ottenuto i primi risultati con i consulti in presenza.
Enzo Artale
Amministratore Servizi Psicologici On Line
www.studiovirtualedipsicologia.com

Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista) 15/11/2016 16:16 #3


  • Messaggi:19 Ringraziamenti ricevuti 3
  • Avatar di Barbara de Luca
  • Barbara de Luca
  • Fresh Boarder
  • OFFLINE
Cara amica, lei già conosce possiamo dire, il nome e il cognome del suo disturbo. Saprà se si è informata, che può avere ragioni lontane e si sarà resa conto tale disturbo può arrivare a limitare, col tempo lo svlgimento delle normali attivita della vita, anche quelle piu banali. Dunque, può diventare "invalidante" Il problema deve essere affrontato con l'aiuto di uno specialista ed e necessario essere costanti durante la terapia per poter aavere dei eisultati. Concordo sul fatto che sarebbe necessario contattare uno specialista nella sua zona.
Cari saluti.
Dott.ssa Barbara De Luca

Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista) 15/11/2016 18:38 #4

  • Avatar di Shannon
  • Shannon
Grazie per le risposte. E, se vi chiedessi qualche consiglio pratico?! Cioè, il consiglio di andare da uno psicoterapeuta è un po', permettetemi, un'ovvietà.
Comunque, gli orientamenti psicoterapeutici indicati devono essere per forza T.C.C. o, peggio, terapia breve strategica? Mi sono informata anche sulla mindfulness. A volte mi spaventano le terapie ma, mi direte voi, ciò fa parte del mio disturbo. Cioè, vorrei una terapia che non usi trucchi e che non mi snaturi.
Grazie ancora.

Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista) 15/11/2016 18:58 #5


  • Messaggi:19 Ringraziamenti ricevuti 3
  • Avatar di Barbara de Luca
  • Barbara de Luca
  • Fresh Boarder
  • OFFLINE
Premetto che non per tutti l'andare dal terapeuta, nel senso di recarsi ad ogni sedi a stabilita, è un'ovvietà. Vi sono persone infatti, che sottovalutano i loro problemi o che si ostinano a non accettarli per quello che sono. Per quanto riguarda il tipo di terapia la TCC è quella più indicata per questa tipologia di disturbo, quella che potrebbe darle buoni risultati. Ma non è obbligatoria, sta a lei scegliere il terapeuta con cui si sente più a suo agio.

Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista) 15/11/2016 19:40 #6

  • Avatar di Shannon
  • Shannon
Intendevo sul consigliarlo non su cosa poi effettivamente fa chi ha il problema.
Sono andata in passato (TCC) ma è durata poco.
Domanda provocatoria: ha senso pagare qualcuno che mi dica di resistere e di non compiere le compulsioni? Potrei farlo anche io, se usassi la volontà (appunto "se"). Certo che, se a questo si associano altri trattamenti, il discorso cambia. Mi piacerebbe trovare una soluzione alternativa, se c'è.
Credo inoltre che lo sport aiuti molto a scaricare l'ansia e credo che i professionisti dovrebbero farlo presente a chi soffre di questo genere di patologie.
La ringrazio molto per la disponibilità. Buona serata.

Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista) 15/11/2016 21:01 #7


  • Messaggi:19 Ringraziamenti ricevuti 3
  • Avatar di Barbara de Luca
  • Barbara de Luca
  • Fresh Boarder
  • OFFLINE
Beh, effettivamente io non andrei mai a pagare qualcuno per sentirmi dire: "Deve cercare di resistere alle compulsioni.." :-). Anche se non so come un terapeuta possa dire una cosa del genere! Sapendo poi, che la terapia e un percorso che si fa con il paziente, analizzando i vari fattori che sono alla base dei problemi psichici. Un percorso che porta a valutare i vari sintomi del disagio, fino alle loro conseguenze. Inoltre, mi chiedo come si possa portare aventi una serie di incontri solo parlando della "resistenza" alla compulsione. Se ha incontrato un terapeuta cosi, ha fatto bene a non andarci piu (se di terapeuta si trattava). Perquanto riguarda lo sport, certo che puo aiutare, ma come qualunque cosa possa alleviare il disagio del paziente. Ma le cose che possono aiutare, cosi come le modalita per attuarle e i tempi, si stabiliscono durante la terapia, dopo aver analizzato il disturbo, compreso e accettato ciò che vi è alla base e le sue conseguenze. Solo cosi si avranno risultati utili e duraturi.
Cari saluti.

Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista) 15/11/2016 22:44 #8

  • Avatar di Shannon
  • Shannon
Mi riferivo al fatto che la TCC consta essenzialmente nell'esposizione e nella prevenzione della risposta. Certo, ci sarà anche ristrutturazione cognitiva... Sarebbe bello ci fosse una terapia che coniugasse vari aspetti, che si concentrasse sul come migliorare i sintomi ma che analizzasse le cause per risolvere il problema alla radice. La TCC non va alla radice, magari analizza i pensieri disfunzionali e fa, ripeto, ristrutturazione cognitiva ma non va alla causa. Anche se poi, che certezza si ha di poter giungere alla vera causa del problema anche con altri orientamenti psicoterapeutici?
No, non è stato il caso della psicoterapeuta cui mi ero rivolta, era un discorso/provocazione generale sulla TCC.
Sullo sport credo che, poiché è risaputo che faccia bene a tutti per l'ansia, dovrebbe essere consigliato. Grazie ancora.

Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista) 16/11/2016 13:01 #9


  • Messaggi:19 Ringraziamenti ricevuti 3
  • Avatar di Barbara de Luca
  • Barbara de Luca
  • Fresh Boarder
  • OFFLINE
Mi permetta solo di chiarire che la TCC, arriva alla radice dei problemi in modo diverso da altri orientamenti, ma stia tranquiila, ci arriva, altrimenti sarebbe impossibile lavorare e con un buon terapeuta si arriva sempre alla causa, anche negli altri orientamenti. Le avevo consigliato la TCC perché dagli studi effettuati nei secoli, per questo disturbo risulta la più efficace. Lei come ho scritto, è libera di scegliere, ma a mio modesto parere un approccio psicodinamico o peggio strateggico - breve nel suo caso (anche se ne ha parlato per sommi capi), mi sembra veramente poco adatto. Questo se le interessa un mio consiglio. Tutto qui. Saluti.

Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista) 16/11/2016 16:41 #10

  • Avatar di Shannon
  • Shannon
Grazie. Penso però che, negli orientamenti ove si esplora l'inconscio, non sia matematico giungere alla causa di un problema. Secondo lei, la mancanza di concentrazione, forse causata anche dall'uso eccessivo del web, di cui credo di esser dipendente, può avere causato o mantenuto il doc? Cioè il non essere concentrati nell'azione e i dubbi susseguenti a questa non presenza. La ringrazio, buona serata.

Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista) 16/11/2016 16:43 #11

  • Avatar di Shannon
  • Shannon
Posso chiederle anche perché, secondo lei, i due approcci da lei menzionati non si addicono al mio caso? Comunque avevo letto anch'io che la miglior terapia nel mio caso è la TCC o la strategica.
Grazie di nuovo.

Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista) 16/11/2016 17:39 #12


  • Messaggi:19 Ringraziamenti ricevuti 3
  • Avatar di Barbara de Luca
  • Barbara de Luca
  • Fresh Boarder
  • OFFLINE
I due approcci proprio perché approfondiscono le tematiche delle emozioni e dell'inconscio vanno troppo lontano, indagando in cose che potrebbero non esserle utili ai fini della guarigione. Quella strategica se breve, rischia di non affrontare bene tutta la questione (sempre se si tratta di vero Doc, diagnosticato). Mentre la TCC le darebbe la possibilita di un percorso che si incentra sulla questione e le da il tempo che le serve. La puo aiutere dal punto divista comportamentale prima di tutto e cognitivo poi.
Per quanto riguarda la concentrazione diventa difficile pensare che sia solo dovuto all'uso eccesivo dei compiuter.
Saluti.

Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista) 16/11/2016 19:33 #13

  • Avatar di Shannon
  • Shannon
Grazie molte per le gentili risposte.

Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista) 17/11/2016 15:49 #14

  • Avatar di Shannon
  • Shannon
Per caso, conoscete la metodologia AFOP per la cura del doc di Damian Ruiz?
Grazie, buon pomeriggio.

Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista) 18/11/2016 14:17 #15

  • Avatar di Shannon
  • Shannon
MI permetto di aggiungere anche questa domanda. Talvolta il doc può essere dovuto a cause organiche: celiachia, carenza di magnesio, problemi tiroidei, avitaminosi... Confermate? Ce ne sono altre? Basta un esame del sangue che verifichi questi valori? GRAZIE ! !

Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista) 18/11/2016 21:09 #16


  • Messaggi:19 Ringraziamenti ricevuti 3
  • Avatar di Barbara de Luca
  • Barbara de Luca
  • Fresh Boarder
  • OFFLINE
Purtroppo non ho dati scientifici sul metodo di Ruiz. Dunque, eventualmente, potrebbe provare per vedere come va. Di più non mi sbilancio in merito.
Per quanto riguarda la sua domanda riguardo a qualche disfunzione della tiroide o problemi di celiachia, che potrebbero causare il DOC, anche per tale questione personalmente non conosco dati che mettono in correlazione tali problematiche con il DOC. Anche perché conosco persone con celiachia e/o disturbi alla tiroide e non sono soggetti con DOC. La carenza di vitamine o un loro eccesso, poi, lo escluderei.
Saluti.

Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista) 18/11/2016 21:14 #17

  • Avatar di Shannon
  • Shannon
Grazie, gentilissima.

Ossessioni (spero mi possa rispondere un professionista) 23/11/2016 21:48 #18

  • Avatar di Shannon
  • Shannon
Comunque, ho letto di una correlazione tra il glutine (celachia o la cosiddetta gluten sensitivity) e il sistema nervoso.
  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.272 secondi
Powered by Forum Kunena