Ultime dal forum

  • Nessun messaggio da mostrare.
  • Nessun messaggio da mostrare.

Calendario consulenze ed eventi

Nessun evento
Febbraio 2019
L M M G V S D
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 1 2 3

Ultimi articoli pubblicati




test psicologici in vendita TEST PSICOLOGICI, come nuovi, vendo
clicca qui per dettagli, prezzi e contatti
test psicologici in vendita
Benvenuto, Ospite
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Confusione amorosa.......

Confusione amorosa....... 29/11/2016 12:09 #1

  • Avatar di Anonimi
  • Anonimi
Ciao, ho 44 anni separata da ormai 12 anni e lo scorso anno ho deciso, di riprendere in mano la mia vita e dedicarmi allo studio. Ho ripreso lo studio nonostante lavori ed ho una figlia di 14 anni a cui badare...ma sono partita motivatissima per il mio obiettivo: il diploma!Fortunatamente mi mancavano solo gli ultimi due anni.Ho concluso a giugno la 4 ed ora faccio5. Lo scorso anno, per puro caso dopo un episodio successo a scuola, ho instaurato un rapporto di "amicizia" con il mio prof di diritto, ultra 50 enne affascinante, simpatico, sveglio sicuro di sè ma...sposato con due figlie ultra 20enni. Di tanto in tanto ci sentivamo telefonicamente ma la cosa finiva li. finita la scuola lui ha iniziato a cambiare atteggiamento, molto più "esplicito" a dimotrare interesse per me. Fino ad un giorno di giugno che è passato, dietro mio invito, a prendere un caffè dalle parti del mio ufficio e lì...mi ha fatto esplicitamente capire che voleva farsi una storia con me, specificando però " anche se una donna mi attrae da morire io per etica professionale non posso fare lo scemo"....pertanto ho inteso mi dicesse.....fallo tu!
Per tutta l'estate mi ha telefonato ogni giorno, nonostante fosse in vacanza con moglie e figlie, devo però specificare una cosa.......sempre dietro mio input fosse pur solo un msg di "ciao"...lui non prendeva mai l'iniziativa...la lasciava a me.
Il rapporto sentendosi cmq quasi quotidianamente si stava intensificando...fino al mio rientro a torino dove dopo un atterraggio burrascoso alle 23 di sera lui mi disse il giorno dopo che mi aveva pensato ed era preoccupato per me. Il mio prof si preoccupa x me alle 23 di sera a casa con moglie e figlie.........uhmmmmmmmmmmmm????
Continuammo a sentirci telefonicamente lui sempre molto carino gentile e pieno di apprezzamenti......non chiudeva mai una tel oun msg senza bacio baci abbracci eccc.
Decido, quindi, di metterlo alla prova ed un venerdi dei primi di settembre dopo una lunga telefonata dove ci eravamo accordati di vederci poi il lunedi (sarebbe passato dal mio uff x un caffè) ma ci saremmo sentiti al mattino x i dettagli dell'ora.........io decido di inviargli un msg dove gli comunico che avevo fatto un colloquio in un altra scuola più vicina a casa x cambiare e frequentare li ma ero indecisa x l orario un po' più lungo...pertanto gli chiedevo consiglio come Amico.
Premetto che gliel'avevo già fatta la battuta cambio scuola durante le vacanze e lui mi rispose per msg con un sonoro ma chiaro "vaffanculo"!
Lui che solitamente ad ongi msg mi rispondeva in tempo 2 minuti o mi telefonava, stavolta mi rispose dopo 3 ore testuali parole: "Ciao, secondo me faresti meglio ad andare, la vita è troppo breve per avere dei rimpianti che si possono evitare"!
io risposi freddamente grazie del consiglio.......ma le sue parole sottointendevano un altro tipo di rimpianti.
Da lì non si fece più sentire ne venne il lunedi ed io pure.
Lo chiamai dopo una settimana.........e mi chiese se avevo cambiato scuola.
Arriviamo al rientro a scuola.................la sua emozione era palese a tutti.........tutta la scuola si accorse della sua cotta x me..........sguardi languidi, in classe, fuori, al mio arrivo mi dicevano che non capiva più nulla, perdeva il filo del discorso, mi fissava, mi stava vicino, mi faceva favori era ovunque io fossi.
insomma la sua cotta era palese a tutti ma..........non si faceva avanti...sempre solito discorso...lasciava tutto in mano a me.........spiengendomi probabilmente a fare il primo passo con frasi tipo: ma non devi dirmi altro? devi dirmi solo questo?
Decisi di parlargli...........lui voleva venire immediatamente ....presi invece app x il g dopo ma poi al mettino ho disdetto x l'emozione la paura l'imabrazzo........non ero abituata a farmi avanti con un uomo.
Lam sua delusione era palpabile.........Lui continuò a guardarmi farmi avance insstentemente.............ci fu un pranzo afine ottobre dove lui si comportò da principe delle favole con mille accortezze ed attenzioni, in quell'occasione io gli chiesi se aveva animali e lui mi rispose "si una mpglie e due figlie a casa"
In quell'occasione gli dissi che tuta la scuola pensava che fossimo amanti visti i suoi sguardi languidi lui si nascose dicendo che non si accorgeva di guardarmi (cavolata enorme, mi fissava........ed in classe mi stava sempre accanto ovunque mi sedessi)ma che avrebbe alimentato le voci e di non deviarlo dal discorso amanti perchè gli interessava.........io però non coglievo le provocazioni lasciavo scivolare.........per timidezza.
Dopo quel pranzo dove mi corteggiò pazzescamente fino ad aprirmi portiera auto, versarmi l'acque fissarmi negli occhi dolcemente..........il rapporto cambiò lui inizio ad aprirsi con me mi raccontava del suo disagio di vita, della sua insoddisfazione dicendomi addirittura che suo fratello disabile era più felice ed appagato di lui..........perchè lui non aveva nulla se non lavoro e casa.
Non c'era occasione dove non me lo ricordava.
Nelle tel successive lui mi lancia battute tipo: tu sei fica, intelligente, mi prendi per il culo..........
che pensi io stia giovando? Che lo usi per ifni scolastici ???? Boh
arriviamo a 15gg fa, martedì 15 novembre lo chiamo all'ora di pranzo, mi stacca per impegni laovorativi e come sempre mi richiama.........mi ritelefona alle 17 io ero in uff e lui, guarda caso, mi ripete più e più volte che era vicino al mio ufficio che sava passando li davanti.....finche non lo invito a passare.........non aspettava altro ma........lui non si esponeva.........
ci incontriamo fuori dal mio ufficio, soli, al buio........chiacchieriamo io lo invito a pranzo decisa a parlargli una volta per tutte e lui accetta dicendomi che sarebbe andato bene il giovedì di quella settimana.......e poi...poi...io lo abbraccio.....ne avevo voglia e lo faccio lo abbraccio con le braccia al collo e lui??????????????? Fermo attonito un ghiacciolo..........mi stacco.......il suo viso è sconvolto ... suda quasi freddo....misto di paura, imbarazzo, mille emozioni trasparivano.........colgo l'imbarazzo e gli dico se giovedi mi disdici il pranzo io non ti scrivo più non ti chiamo più non ti considero più...........
puntualmente il giorno dopo suo msg....con una stupida scusa mi disdice il pranzo ed io rispondo freddamente che non c'è problema e che anzi mi scuso per la trooppa cpnfidenza del giorno prima.
da lì divento glaciale a scuola.....lui prova a d avvicinarsi ad attaccare bottone ma io glaciale.
Non lo chiamo più non gli scrivo più non lo considero più per 10gg
una sera a fine lezione non trovando una cosa in borsa dissi ad una compagna...forse sarà cadura in auto mentre venivo ho piantato una frenata che si è rovesciata borsa perchè un coglione ha frenato di colpo e lui interviene dicendo " ehhh il mondo è pieno di coglioni"!.........forse si stava dando del coglione?
arriviamo a giovedi scorso suo compito in classe......io dopo un suo sguardo vado in palla...........mi alzo e consegno in bianco e me ne vado.
lui non mi chiama.........non si "abbassa" va ingiro a chiedere cos'ho!?!!?
il giorno dopo lo chiamo...volevo parlargli...lui mi stacca e ..........cosa mai fatta........non mi richiama.
Che abbia pensato lo chiamassi solo per problema compito in classe??????? che non l'ho più chiamato ora mi serve e lo richiamo?!?!?! Mah
Da li inizia a farmi dispetti, non mi guarda più, mi fa intendere che non gli interessa se ci sono o meno, che non si accorge se ci sono mentre tutti i giormi mi chiedeva se ci sarei stata alla sera, perchè a lui non frega niente di nessun altro li dentro, solo di me ecc............
Ora mi, vi chiedo..........perchè fa così?
Vuole provocare una mia reazione? possibile io non gli interessi più da ieri a oggi?
E perchè dopo mesi di corteggiamento non mi abbracciato?
Che fare? Come comportarmi?
A me lui piace moltissimo.............sto andando fuori ditesta per provare a capire............help!!!!!!!!!!!!!!!!

Confusione amorosa....... 12/12/2016 11:06 #2

  • Avatar di Anna Mostacci
  • Anna Mostacci
Buongiorno,
ho letto attentamente il suo scritto dove emerge un suo intenso bisogno di relazionarsi con passionalità e con necessità di essere rassicurata e ricambiata. Forse, però, rimanere ancorata ad un uomo che continua a non esporsi non Le darà quello di cui ha bisogno. Quest'uomo è certamente molto lusingato delle sue attenzioni ma niente di più e per ragioni sue che non possiamo sapere. Il suggerimento che sento di darle è di chiedersi quali sono le sue priorità e aspettative affettive e di concentrasi su quelle e sul rispetto della sua emozionalità più che rincorrere mentalmente qualcuno che non desidera una relazione con Lei.
Spero di averle dato degli spunti di riflessione
Saluti
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Roma
  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.391 secondi
Powered by Forum Kunena