Ultime dal forum

  • Nessun messaggio da mostrare.
  • Nessun messaggio da mostrare.

Calendario consulenze ed eventi

Nessun evento
Febbraio 2019
L M M G V S D
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 1 2 3

Ultimi articoli pubblicati




test psicologici in vendita TEST PSICOLOGICI, come nuovi, vendo
clicca qui per dettagli, prezzi e contatti
test psicologici in vendita
Benvenuto, Ospite
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Di notte non ho voglia di andare a letto

Di notte non ho voglia di andare a letto 01/12/2016 03:39 #1

  • Avatar di Anonimi
  • Anonimi
Buona sera, vi chiedo aiuto per risolvere un problema che ho ormai da mesi.
La notte quando è arrivata l'ora 'normale' di andare a letto ogni scusa è buona per rimanere sveglia, un gruppo whatsapp, un gioco sul cellulare, un libro..qualsiasi cosa è buona per non andare a dormire. Si fanno le 4 o le 5 allora mi obbligo ad andare a dormire e la mattina ovviamente faccio fatica ad alzarmi e passo la giornata senza avere la forza fisica e mentale di fare qualcosa.
Da cosa dipende e come posso risolvere questo problema?

Di notte non ho voglia di andare a letto 01/12/2016 15:21 #2


  • Messaggi:780 Ringraziamenti ricevuti 17
  • Avatar di Enzo Artale
  • Enzo Artale
  • Amministratore
  • OFFLINE
Il ritmo sonno-veglia è soggettivo, Lei forse è una persona "seròtina", che è il contrario della persona "mattutina", ma se il problema si manifesta solo da qualche mese potrebbe trattarsi anche di un modo disfunzionale di gestire una eccessiva quota d'ansia. Potrebbe essere preoccupata da qualcosa e non sa come gestire la situazione, quindi, inconsciamente, rimanda il momento del sonno perchè dormendo perderebbe la possibilità di controllare l'evoluzione di ciò che La preoccupa. Il punto è che il giorno dopo si sveglia tardi e combina poco, quindi, la sera, sente il bisogno di recuperare il tempo perso e continua ad andare a letto tardi, e così via. E' un circolo vizioso che può interrompere da solo o con l'aiuto di uno psicologo che Le faciliterebbe il modo di comprendere l'origine della Sua ansia. Per interrompere da solo il circolo, cominci in questo modo: si dìa un orario fisso per andare a letto e un orario fisso per svegliarsi, e li rispetti, sempre. All'inizio sarà praticamente inutile e Le verrà voglia di lasciar perdere, perchè non si addormenterà subito dopo essere andato a letto nè si sveglierà la mattina dopo quando sentirà la sveglia suonare all'orario fisso stabilito, ma dopo qualche settimana il Suo organismo comincerà ad abituarsi a questo ritmo e la scansione sonno-veglia si "incasellerà" gradualmente nei rispettivi orari. Organizzi poi le sue giornate, cerchi cioè di svolgere attività regolari, cominciando da quelle più impegnative la mattina e diminuendo l'impegno, soprattutto mentale, man mano che si avvicina l'orario stabilito per andare a letto.
Enzo Artale
Amministratore Servizi Psicologici On Line
www.studiovirtualedipsicologia.com
  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.173 secondi
Powered by Forum Kunena