• Nessun messaggio da mostrare.
  • Nessun messaggio da mostrare.

Calendario consulenze ed eventi

Nessun evento
Novembre 2018
L M M G V S D
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

Ultimi articoli pubblicati




test psicologici in vendita TEST PSICOLOGICI, come nuovi, vendo
clicca qui per dettagli, prezzi e contatti
test psicologici in vendita
Benvenuto, Ospite
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Non so come posso riprendermi

Non so come posso riprendermi 11/07/2018 20:06 #1

  • Avatar di Ansia, malessere, sfiducia
  • Ansia, malessere, sfiducia
Non so gestire me stessa, sono talmente in ansia, perenne da sentirmi paralizzata, perdo ore, giorni della mia vita, piangendo e rovinandomi la giornata, definitivamente . Sono consapevole di cosa mi sta succedendo, ma allo stesso tempo non so cambiare la situazione. Dondolo tra momenti di lucidità in cui non capisco come io possa ridurmi in quel modo, e momenti in cui, urlo, piango, mi contraggo compulsivamente.
Il tutto si aggrava ben 15 giorni dagli esami, e perdere così tanti giorni, che potrebbero essere sfruttati in maniera positiva non fa altro che farmi sentire peggio.
È un loop continuo da cui non riesco ad uscire, non so cosa stia succedendo, mi sento come una malata, in quanto sono effettivamente debilitata. La testa mi scoppia, sono stanca, mi sento sola, senza speranza.
Non posso permettermi di perdere questi giorni, queste ore, piangendo.
Non posso permettermi di far sprecare ai miei soldi e salute a causa mia, a causa della mia debolezza che intacca me e ogni persona che mi sta intorno.
Ho bisogno di aiuto e di consigli, da sola non posso farcela, e sembro quasi non volerlo nei miei momenti più bui.
Sono preoccupata per la mia carriera universitaria, per il mio futuro, mi chiedo come possa io vivere quando non so reggere quelle che sono le prime difficoltà che tutti vivono, e nulla di paragonabile a ciò che è la vita vera, dura e senza sconti.

Non so come posso riprendermi 12/07/2018 23:42 #2


  • Messaggi:776 Ringraziamenti ricevuti 17
  • Avatar di Enzo Artale
  • Enzo Artale
  • Amministratore
  • OFFLINE
Nel Suo post c'è una contraddizione: da un lato dice che il Suo malessere Le fa perdere molto tempo, molta energia e compromette il Suo futuro, a partire dalla Sua carriera universitaria, dall'altro dice che non vuol far perdere soldi ai Suoi genitori per i Suoi problemi di salute. Ma cosa crede che perderanno se, a causa del Suo malessere, non riuscirà a completare gli studi e a diventare una persona indipendente? Anzi, se non interviene subito sul Suo malessere, i soldi e la salute che i Suoi genitori sprecheranno potrebbero essere molti di più di quelli necessari ad andare da uno psicoterapeuta in presenza per un colloquio tramite il quale capire cosa si può fare per aiutarLa. Ci pensi su, e poi decida da sola, a meno che, come Lei stessa ha correttamente intuito, non sia Lei stessa a non voler risolvere questo problema.
Enzo Artale
Amministratore Servizi Psicologici On Line
www.studiovirtualedipsicologia.com
  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.174 secondi
Powered by Forum Kunena